« Torna agli articoli

RIMONTA SFIORATA PER LE ESORDIENTI

ACCADEMIA COLOGNO M.-MOZZANICA 3-1

(2-0; 0-0; 1-0)
ACC. COLOGNO M.: Giocondo; Pleasa, Raimondi, Rossaro, Gerace; Andreoni, Medina, Ivone; Andress, Graziano, Colasanto (Tavara, Monesi, Petruzzini, Galbiati, Cioc). All: Farina
MOZZANICA: Zanchi; Ravasio, Ciocca, Durelli (Mazzoleni); De Carli (Benaglia), Agazzi, Campana, Chignoli (Vattiato); Demaio, Valtolina (Riccelli), Baruffaldi. All. Cambiaghi

La rimonta stavolta, diversamente da Bellinzago, non è andata in porto e le Esordienti sono uscite sconfitte dal campo di Cologno Monzese. Eppure, nonostante una falsa partenza costata subito un gol a freddo, la squadra di mister Cambiaghi ha offerto un’altra buona prestazione riuscendo a stare in partita fino all’ultimo contro avversari che sono a punteggio pieno (vinte tre partite su tre). Biancocelesti con le polveri bagnate in attacco (la rete non è arrivata nonostante non siano mancate occasioni da gol) ma la difesa ha tutto sommato retto di fronte ad una prima linea di tutto rispetto. Campana e le altre centrocampista hanno protetto la difesa ed organizzato pregevoli trame, purtoppo senza fortuna. Le ragazze hanno lottato su ogni palla con grinta e determinazione ed hanno anche stavolta chiuso il match in crescendo. Nonostante la rete subita, il terzo tempo per il gioco espresso è stato il migliore, ma la squadra ha giocato alla pari anche il secondo (pareggiato) e non ha sfigurato nemmeno nel primo, nonostante i due gol subiti.
Cambiaghi conferma difesa, attacco e mediana del match contro il Gessate ed inserisce De Carli sull’esterno destro spostando Chignoli sulla fascia opposta. Già al 2′ Colasanto da sinistra con un preciso rasoterra indovina l’angolo lontano, Zanchi riesce solo a sfiorare la palla. Il Mozzanica reagisce subito. Valtolina di testa smarca Agazzi, il cui tiro dalla distanza finisce di poco alto (3′). L’Accademia Cologno si butta avanti in cerca del raddoppio ma trova Ciocca (buona prestazione la sua) che prima sventa in spaccata il pericolo (4′), poi salva sulla linea (5′). Il raddoppio dei locali arriva grazie alle spunto vincente dell’attaccante amaranto di sinistra: dribbling in area e palla nell’angolo opposto. Mischia nell’area biancoceleste all’8′: Zanchi respinge d’istinto la conclusione ravvicinata. Il Mozzanica si butta all’attacco. Valtolina al 10′ (lanciata da Demaio), s’allunga troppo la palla, al 12′ s’inserisce bene in area ma perde l’attimo per il tiro. Baruffaldi (11′ e 13′) sulla sinistra sforna assist in area per le compagne di reparto, De Carli raccoglie una palla respinta dalla difesa locale e dalla distanza conclude alto (14′).
Nel secondo tempo Cambiaghi ripresenta il 3-4-3 inserendo Mazzoleni in difesa, Vattiato nel mezzo (Agazzi si sposta sulla sinistra), Benaglia sulla corsia di destra e Riccelli al centro dell’attacco. Pronti via e la squadra di mister Farina sfiora il gol su calcio d’angolo: la palla sbuca a sorpresa sul primo palo, Zanchi in due tempi blocca. Il Mozzanica ora conduce il gioco ma non riesce ad essere incisivo in area. Così i locali si fanno vivi al 12′: contropiede sulla destra, traversone, s’inserisce un amaranto che conclude a rete sul palo opposto, Zanchi respinge con i pugni. Demaio (13′) s’invola sulla destra ma viene atterrata. Dentro o fuori area? Questione di centimetri. Per gli amaranto ci prova Monari (15′) con un tiro centrale che non impensierisce il portiere ospite. C’è tempo per un altro salvataggio di Ciocca sulla linea (17′), poi l’arbitro sancisce il parziale 0-0.
Inizia l’ultimo tempo e le biancocelesti, vincendolo, possono ancora impattare. Il Mozzanica parte a spron battuto. Demaio (2′) conquista il fondo e da destra crossa, Valtolina recupera palla in area ma di nuovo perde l’attimo per la battuta a rete. Al 5′ punizione di Mazzoleni dalla sinistra, Giocondo para. Insiste Baruffaldi (7′) ma il tiro è debole. Il Mozzanica attacca e si espone alle ripartenze dei locali che, all’8′, passano in vantaggio grazie a un rasoterra vincente dalla sinistra. Baruffaldi lancia Valtolina in area, la difesa locale recupera (9′). Cambiaghi immette forze più fresche per gli ultimi assalti (De Carli e Benaglia). Durelli sulla destra raddoppia in difesa e si distingue per una pregevole chiusura al 13′, così come Benaglia (15′) si fa apprezzare per un preciso disimpegno. Ravasio sulla sinistra fa buona guardia, Ciocca chiude tutti i varchi. Valtolina (14′) va via in progressione ma viene atterrata al limite dell’area di rigore: la punizione, battuta dalla centravanti biancoceleste, viene respinta con i pugni. Le prova tutte il Mozzanica. Bell’azione di De Carli al 15′ ma il tiro non centra la porta. Per l’Accademia Cologno solo un paio di contropiedi, l’ultimo dei quali bloccato da Zanchi con un’uscita al limite dell’area pochi secondi prima del fischio finale.

+Copia link