« Torna agli articoli

Brave quanto sfortunate le piccole esordienti

MOZZANICA-DI.PO. VIMERCATESE 2-3

(0-2; 0-0; 0-0)

RETI: Fiorello (D.P.V.) 2′ pt, Cancellato (D.P.V.) 8′ pt

MOZZANICA: Zanchi; Ravasio (Agazzi), Ciocca, Lobello, Chignoli; Contessotto, Campana, Demaio; De Carli (Benaglia), Fumagalli (Vattiato), Baruffaldi. (Maffezzoli, Nicoli). All. Cambiaghi
DI.PO. VIMERCATESE: Pesaola; Jametti, El Bou, Santon, Barelli; Pirola, Fresu, Serafino; Fiorello, Cancellato, Ferrari. (Galimberti, Malegori, Colombi, Campus, Strano, Cuozzo). All. Brambilla

Quindici conclusioni di cui sette nello specchio della porta contro le sette (cinque tra i pali) degli avversari, tredici occasioni da rete, cinque in più degli ospiti: i numeri, più delle parole, testimoniano il predominio territoriale ma anche nell’iniziativa delle Esordienti contro la Di.Po. Vimercatese. Egemonia che tuttavia non ha portato a rimontare i due gol subiti nel primo tempo, uno in contropiede, l’altro su azione manovrata. I biancoverdi portano a casa la vittoria ma le ragazze di mister Cambiaghi, dopo il deludente match di Gorgonzola, sono tornate in gran spolvero e, sul campo amico, hanno offerto un’altra prestazione super, fatta di fraseggi, triangolazioni e, soprattutto, tiri in porta. Il Mozzanica infatti è stato in partita fino all’ultimo e la rete del pareggio, cercata con abnegazione e determinazione, non è arrivata solo per un nonnulla.

Due le novità, entrambe in avanti: la rientrante De Carli sulla destra e Fumagalli al centro. Gli ospiti passano in vantaggio dopo soli due minuti per una palla persa dalle ragazze sulla tre quarti: Fiorello supera in velocità la difesa e batte a rete a colpo sicuro. E’ un inizio da brivido per il Mozzanica che tuttavia, con Baruffaldi (azione sul fondo), Campana (tiro da fuori) e Demaio (percussione in area), prova subito a reagire. Gli ospiti sfruttano un’indecisione delle ragazze e raddoppiano all’8′ con Cancellato, lesto a incunearsi in area e a trovare la stoccata vincente. Al 10′ De Carli in area tira prontamente ma la palla esce di poco; due minuti dopo si ripete, Pesaola respinge, Baruffaldi riprende ma viene “murata”. La Di.Po. Vimercatese si fa vedere solo in contropiede: al 14′ Ferrari trova Zanchi che gli chiude lo specchio della porta e conclude a lato. Al 18′ una punizione di Campana viene parata da Pesaola, che poi in due tempi riesce anche a bloccare anche la ribattuta di Fumagalli. Il tempo termina con uno 0-2 che risulterà poi decisivo.

Nella ripresa entrano Agazzi in difesa a destra, Benaglia e Vattiato in attacco (Baruffaldi si sposta al centro). Fiammata della Vimercatese: il neoentrato Colombi ci prova dalla lunetta, Zanchi si distende e devia il tiro (2′); subito dopo insidioso tiro-cross di Cancellato dalla destra, il portiere biancoceleste ci mette i pugni. Il Mozzanica riprende a macinare gioco. Campana ci prova da fuori area. Cambiaghi rimette sull’out difensivo destro Ravasio ed avanza Agazzi a centrocampo. Le biancocelesti vanno in pressing già sui difensori biancoverdi e con Baruffaldi non appena possono concludono: all’8’il tiro viene ribattuto, al 10′ dopo un doppio dribbling a rientrare finisce alto. Per gli ospiti solo un contropiede di Galimberti al 9′. Forcing del Mozzanica negli ultimi minuti. Azione di Vattiato sulla sinistra, s’inserisce Demaio che entra in area e scarica il sinistro ma la palla esce di poco (17′). Benaglia controlla bene un cross dalla sinistra e conclude a rete ma Pesaola ancora una volta para (19′). La ripresa finisce a reti inviolate.

Nell’ultima frazione subito un pericoloso affondo ospite sbrogliato dal recupero di Chignoli (2′). Fresu tira dal limite, Zanchi devia con i pugni (3′). Il Mozzanica risponde al 6′ con Baruffaldi, lesta ad agganciare la palla in area e a concludere di poco alto. Rientrano De Carli e Contessotto. Pesaola blocca in due tempi un insidioso tiro-cross di Campana (11′). Torna nella mischia Fumagalli. Il Mozzanica cresce e la partita si fa bella con continui ribaltamenti di fronte. Brambilla chiama il time-out anche per spezzare il ritmo delle ragazze. Biancoverdi in affanno ma la palla buona per le ragazze non arriva. Al 17′ Baruffaldi ripropone la specialità della casa, doppio dribbling a rientrare da sinistra e conclusione, Pesaola c’è. Inserimento di De Carli, anticipata dal portiere (19′). Anche il terzo tempo finisce a reti bianche. Per le biancocelesti l’amarezza di non essere riuscite a rimontare lo svantaggio iniziale ma anche la soddisfazione di essere tornate ad alti livelli.

+Copia link