« Torna agli articoli

A DUE PASSI DALLE “GRANDI”

GIOVANISSIMI FASCIA B ’03

Campionato: SPERANZA AGRATE – TREZZO 2-0

I ragazzi di Mister Zaccaria, dopo il turno di riposo, ripartono dall’ostica sfida dello Stadio Missaglia di Agrate, l’avversario di oggi rappresenta una delle società più propositive del panorama calcistico brianzolo: la Speranza Agrate.

I padroni di casa sono a punteggio pieno dopo le prime due giornate di campionato, avendo vinto 10-0 contro il Vignareal e 1-5 in casa del Basiano Masate Sporting.

Invece il Trezzo ha pareggiato 3-3 in casa del Mons. Orsenigo e poi, come abbiamo già detto, ha riposato.

I padroni di casa scendo in campo con un 4-3-3 molto offensivo con Mosca tra i pali, difesa a quattro con Balconi, Delaj, Morrone e Sirtori, centrocampo a tre con Saccardo, Sala e Carimati, infine tridente offensivo formato da Bernardi, Marenco e Topone. A disposizione di mister Brambilla ci sono Pozzi, Corti, Mazzoleni, Colombo, Lo Guasto e Arianna.

I biancorossi rispondono con un classico 4-4-2 con Aydeniz in difesa della porta ospite; Comotti, Mantegazza, Pedroncelli e Cavenaghi a formare la retroguardia difensiva; Caforio, El Fallaki, Bramati e Fiordelisi a centrocampo; Chignoli e Velardi in attacco. A disposizione Mazzolin, Magni, Gallo, Gambirasio, Sala L., Cereda e Sala A.

Il Trezzo parte subito bene con due azioni di Velardi e Chignoli ben serviti dai centrocampisti biancorossi: il primo sguscia tra le file della difesa dei padroni di casa ma il rasoterra è di facile presa del portiere, mentre il secondo, involatosi, verso la porta non riesce la trafiggere il portiere, che respinge la conclusione del numero 10.

Queste occasioni svegliano una Speranza un po’ assopita che, attraverso i calci d’angolo, riesce a pericolosa prima impegnando Aydeniz poi colpendo un palo.

Nonostante ciò è il Trezzo che chiude in avanti e Fiordelisi sciupa la palla dello 0-1 calciando alto da dentro l’area di rigore.

I primi quarantacinque minuti si chiudono sul risultato di 0-0, che sottende un sostanziale equilibrio tra le due compagini fronteggiatesi, con repentini cambi di fronte e occasioni.

Inizia la seconda frazione di gioco con un cambio subito tra le file del Trezzo: Fiordelisi lascia il posto a Gallo.

La partita continua ad essere briosa e ad alti ritmi, combattuta da entrambe le squadre come due pugili su di un ring. “Il gancio destro” però lo incassa il Trezzo perché Sala, il capitano della Speranza Agrate, si mette in proprio, fa partire il destro e insacca il pallone nel sette.

La reazione del Trezzo arriva subito ma la traversa nega a Comotti la gioia del gol su calcio piazzato, El Fallaki è il più rapido ad arrivare sul pallone ma non riesce a impattare bene la sfera.

La Speranza è più cinica e su calcio d’angolo Sirtori anticipa di testa Cavenaghi e batte Aydeniz, portando i suoi sul 2-0.

Mister Zaccaria prova a far entrare Cereda, Gambirasio e Sala per Bramati, Mantegazza e Velardi. Il Trezzo continua a essere pericoloso senso puoi trovare il gol della bandiera.

Il triplice fischio decreta la vittoria dell’Agrate (che fa tre vittorie in altrettante) e ci ha fatto scoprire un Trezzo che ci fa ben sperare.

Adesso attendiamo l’esordio casalingo dei ragazzi di mister Zaccaria contro lo Sporting T.L.C.

+Copia link