Busnago vs. Esordienti Femminile

Così, dopo i successi casalinghi contro il Melzo e quello contro l’Atletico San Zenone (per gol segnati, non per i tempi), l’Atalanta si impone anche sul campo del Busnago grazie alle reti di Tiziani e Zanoli nel primo tempo e di Baruffaldi nel terzo. Per le Esordienti un’altra prestazione super: netta supremazia nel primo tempo, prevalenza territoriale nel secondo (terminato comunque a reti inviolate), arrembaggio nel terzo. Le nerazzurre hanno colpito anche due traverse e un palo ed hanno avuto almeno altre 5-6 nitide occasioni da gol. Andando, come al solito, all’attacco, le ragazze di mister Cambiaghi hanno imposto il loro gioco, fatto di possesso palla ed accelerazioni sulle fasce, ed hanno avuto sempre la partita in mano, rischiando poco o nulla. Lo testimonia la giornata di relativa inoperosità in porta di Zanchi e Villa.
Le atalantine cominciano bene con Baruffaldi: un tiro-cross (3’) ed una conclusione (6’) non sorprendono il numero uno amaranto Oneta.

 

Le ragazze passano in vantaggio all’8’: Tiziani va via di forza, lancia Veronica Bianchi che dalla destra mette in mezzo un insidioso traversone deviato con i pugni in angolo. Sugli sviluppi del corner, il tocco di un difensore locale favorisce la stessa Tiziani che da due passi, di testa, mette in rete. Le azioni nerazzurre si sviluppano prevalentemente sulla destra dove due volte Veronica Bianchi (al 9’ imbeccata da Baruffaldi, al 12’ dalla sorella Gaia) va alla conclusione senza tuttavia trovare per poco lo specchio della porta. Baruffaldi con i suoi scatti mette spesso in affanno la retroguardia locale. Un suo tiro-cross dal vertice destro dell’area porta al raddoppio al 16’: dalla parte opposta è brava Zanoli a scegliere il tempo giusto e a colpire di testa mandando la palla a gonfiare la rete. Verso lo scadere ancora Zanoli “affonda” sulla sinistra poi, chiusa, appoggia per Doneda che conclude di poco fuori.
L’uno-due atalantino fa male al Busnago che, nella ripresa, abbozza una seppur timida reazione. Al 2’ ci prova Defendi con uno spiovente fuori bersaglio. Le iniziative amaranto vengono sistematicamente bloccate al limite dell’area avversaria dal trio difensivo Limonta-Ciocca-Nicoli supportato in questo dal prezioso lavoro di filtro in mediana di Fumagalli e Bonzi. Le nerazzurre replicano al 7’: Donadoni s’inserisce sulla sinistra e va al tiro, Oneta ribatte, Maffezzoli in area conclude a sua volta ma il numero uno amaranto riesce a deviare in angolo. Sulla destra bello spunto di Esposito che mette in mezzo un’invitante palla (8’). Le nerazzurre vanno vicinissime alla rete al 11’ quando una bordata da fuori di Madaschi (assist di Zanoli) viene deviata da Oneta sulla traversa. Tiziani, rientrata in campo a fare da terminale offensivo, distribuisce palloni: Esposito viene fermata in fuori gioco al 14’, Oneta intercetta al 17’. Il Busnago si fa vivo al 18’ con contropiede sventato da un’uscita fuori area di Villa. Da segnalare, sulla sinistra, un paio di sovrapposizioni da manuale quanto infruttuose tra Zanoli e Donadoni al 16’ e al 19’. Il secondo tempo termina senza reti.
Le ragazze di mister Cambiaghi rientrano in campo decise a chiudere in fretta i conti e già al 4’ sfiorano la terza segnatura: Tiziani prima di testa impegna Oneta alla respinta, poi col destro a portiere battuto colpisce il palo. Gaia Bianchi cresce di minuto in minuto: al 6’ imbecca Zanoli che conclude a lato, al 12’ in contropiede, ben lanciata da Ciocca, manda la palla a stamparsi sulla traversa. Il gol, nell’aria, arriva in seguito ad un lancio di Doneda per Baruffaldi che dalla destra s’accentra e trova lo spiraglio per insaccare sul palo opposto (13’). Subito dopo la stessa Baruffaldi nel ribattere a rete viene anticipata in extremis dall’intervento di Oneta. Al 17’ un pallonetto dal limite di Gaia Bianchi termina di poco fuori. Zanoli sulla sinistra va al cross, ma la deviazione da sotto di Baruffaldi non centra lo specchio della porta (20’). Le atalantine vogliono un punteggio più largo, tirano a ripetizione ancora con Baruffaldi (19’), Doneda (21’) e Gaia Bianchi (22’) ma la palla non ne vuol sapere di entrare. Ad ogni modo il fischio finale dell’arbitro sancisce il primo, strameritato, successo in trasferta delle nerazzurre.

BUSNAGO-ATALANTA 1-3 (0-2; 0-0; 0-1)
BUSNAGO: Oneta; Leori, Luinetti, Landolfo, Ripamonti; Brambilla, Esposito, Strat; Bonventre, Defendi, Sinopoli. (La Greca). All. Brugali
ATALANTA:
1° tempo: Zanchi; Limonta, Ciocca, Chignoli; Bianchi V., Bonzi, Doneda, Zanoli; Baruffaldi, Tiziani, Bianchi G.
2° tempo: Villa; Limonta, Ciocca, Nicoli; Madaschi, Bonzi (Doneda), Fumagalli, Donadoni; Maffezzoli (Tiziani), Esposito, Baruffaldi (Zanoli)
3° tempo: Villa (Zanchi); Limonta, Ciocca, Nicoli (Chignoli); Madaschi (Bianchi V.), Fumagalli (Bonzi), Doneda, Donadoni (Bianchi G.); Esposito (Baruffaldi), Tiziani (Maffezzoli), Zanoli
All. Cambiaghi
RETI: Tiziani (A) 8’ pt, Zanoli (A) 16’ pt; Baruffaldi (A) 13’ tt

+Copia link