Esordienti Femminile vs. Asd Trezzo

L’Atalanta interrompe la serie positiva di quattro risultati utili (tre vittorie e un pareggio) con una sconfitta di misura nel derby (giocato a Zingonia) con il Trezzo nell’ultima partita del girone invernale. E’ stata una sfida combattuta ed avvincente, giocata a viso aperto e che ha visto i biancorossi prevalere nel primo tempo. Le Esordienti si sono imposte nella ripresa andando segno con Tiziani e Decarli ed hanno giocato alla pari l’ultima frazione. Decisiva la rete di Mondonico, protagonista di tutte le azioni offensive del Trezzo ed autore di ben tre marcature. Più corale e di squadra il gioco espresso dalla formazione di mister Cambiaghi. Le nerazzurre sono state brave a contenere la sfuriata iniziale del Trezzo e a replicare poi, cercando di imporre il proprio gioco fatto di fraseggi, sovrapposizioni e verticalizzazioni improvvise. Per le atalantine quindi un’altra prestazione di carattere e di livello nel segno della continuità con le precedenti.

Il Trezzo mette subito alle corde le ragazze. Già al 3’ Mondonico va al tiro, Villa di piede mette in angolo. Sala costringe Villa prima alla respinta, poi, sulla ribattuta, alla deviazione in angolo (5’). Il gol biancorosso è nell’aria. Arriva al 6’ grazie ad un affondo sulla sinistra di Mondonico che, a ridosso della porta, conclude sul palo opposto con un preciso tocco d’esterno. L’autore della rete tenta anche per vie centrali ma Ciocca con un intervento da dietro sulla palla sventa il pericolo (7’). L’Atalanta fatica a riorganizzarsi anche perché il Trezzo chiude bene le corsie esterne nerazzurre. Tiziani, svariando sulla fasce, riesce ad andare al tiro un paio di volte. Al 12’ una conclusione di Veronica Bianchi, imbeccata da Bonzi, viene parata da Aydeniz. I biancorossi replicano con il solito Mondonico al 14’ (bella parata di Villa in due tempi) e al 16’ al termine di un’altra azione solitaria ma Villa ci mette il piede. Al 18’ Ciocca da dietro prende pallone e piede (di Mondonico), l’arbitro fischia il penalty: il rasoterra di Cereda colpisce il palo, la difesa spazza. Il primo tempo termina con una bella apertura di Tiziani a Veronica Bianchi che da destra tira di poco alto (19’).
Atalanta subito in attacco nella ripresa. Al 4’ passa in vantaggio: Ciocca lancia Tiziani che in velocità supera la retroguardia e con un rasoterra batte Mazzolin. Le nerazzurre insistono ma al 6’ subiscono un altro letale contropiede di Mondonico: Zanchi in uscita riesce in extremis a respingere la conclusione ma l’attaccante biancorosso è più lesto di tutti a raccogliere la ribattuta e ad insaccare. I capovolgimenti di fronte sono continui. Così l’Atalanta all’8’ si riporta in vantaggio: Tiziani scatta sul filo del fuorigioco, smista per Gaia Bianchi che passa in mezzo per l’accorrente Decarli lesta ad deporre la palla in rete. Non c’è tempo per rifiatare che il Trezzo si “mangia” un gol fatto: Mondonico da sinistra appoggia al centro, Zanchi in uscita chiude lo specchio della porta a Cereda che di piatto conclude a lato (9’). Al 15’ Gaia Bianchi mette in azione Decarli sulla destra ma Mazzolin intercetta l’insidioso traversone. Sfortunato un pallonetto di Tiziani al 18’. Il Trezzo non si rende più pericoloso, così il secondo tempo va alle atalantine. 
Un tempo a testa, la sfida è ancora tutta da giocare. Al 2’ palla filtrante dalla destra, Zanchi anticipa l’intervento di Sala. Mondonico trova uno spiraglio in area e conclude a rete ma la palla compisce il palo e rimbalza sulla linea prima di essere accalappiata da Zanchi (4’). L’Atalanta risponde al 5’ con un tiro di Baruffaldi ribattuto e una conclusione fuori di Veronica Bianchi. Il Trezzo si affida alle sortite di Mondonico che al 7’ segna il gol-partita. Lo fa, come al solito, andando via in progressione sulla sinistra per poi accentrarsi e battere Zanchi in uscita con un tocco d’esterno. Le nerazzurre si buttano all’attacco alla ricerca del pari. All’11’ Zanoli sulla sinistra va via in accelerazione ma al momento del tiro viene fermata in area con un intervento ai limite della regolarità. Ci provano anche Contessotto al 12’ (pallonetto parato) e Decarli in area al 15’ (parata a terra di Aydeniz)). La sfida termina con un altro affondo sulla sinistra di Zanoli, che vanifica la buona occasione con un dribbling di troppo al momento di concludere (19’).

 

ATALANTA-TREZZO 1-2 (0-1; 2-1; 0-1)
ATALANTA
1° tempo: Villa; Limonta, Ciocca, Chignoli; Bianchi V. Bonzi, Doneda, Zanoli; Baruffaldi, Tiziani, Bianchi G.
2° tempo: Zanchi; Randazzo, Ciocca, Nicoli; Madaschi, Contessotto, Fumagalli, Donadoni; Decarli (Baruffaldi), Tiziani, Maffezzoli (Bianchi G.)
3° tempo: Zanchi (Villa); Randazzo, Ciocca, Madaschi; Bianchi V. (Donadoni), Contessotto (De Carli), Doneda (Chignoli), Zanoli; Baruffaldi (Bonzi) (Fumagalli), Tiziani, Bianchi G.
All. Cambiaghi

TREZZO: Aydeniz (Mazzolin); Pedroncelli, Guzzi, Cavenaghi, Mantegazza (Magni); El Fallaki, Caforio, Cereda, Velardi (Losi); Sala, Mondonico. All. Zaccaria
RETI: Mondonico (T) 6’ pt; Tiziani (A) 4’ st, Mondonico (T) 6’ st, Decarli (A) 8’ st; Mondonico (T) 7’ tt

+Copia link