Esordienti Femminile vs. Melzo

L’annunciato successo è arrivato nella sfida, giocata a Zingonia, contro il Melzo. Le Esordienti, passate in vantaggio con Gaia Bianchi, sono state raggiunte nella ripresa ma, con una rete di Baruffaldi, sono riuscite a portare a casa i tre punti. Il risultato finale di 2-1 non dice però tutto su un match che le nerazzurre di mister Cambiaghi hanno dominato nel primo e nell’ultimo tempo e giocato alla pari nel secondo: mancano all’appello infatti almeno un paio di gol tra la decina di occasioni avute e non finalizzate. E’ venuta meno quindi un po’ di lucidità sotto rete ma la prestazione è stata ottima, in linea con le precedenti: gioco brillante con possesso palla, fraseggi e verticalizzazioni, difesa solida e mediana abile nel fare filtro e rilanciare l’azione. Decisive le sovrapposizioni sulle fasce tra Gaia Bianchi e Zanoli da una parte e Baruffaldi, Madaschi e Veronica Bianchi dall’altra.
L’Atalanta parte convinta e passa in vantaggio già al 3’: Zanoli conquista il fondo e crossa al centro, Gaia Bianchi raccoglie la respinta della difesa e con un preciso destro insacca sul palo opposto. Sulla sinistra Gaia Bianchi sforna assist a ripetizione, Zanoli va in accelerazione e mette in mezzo per Tiziani (4’, tiro di testa fuori), Bonzi (8’, girata al volo, parata) e Madaschi (10’, conclusione non forte). Sulla corsia opposta si mette in luce Baruffaldi che al 10’ offre un’invitante palla a Tiziani ma la sua girata viene deviata in angolo. Gli amaranto si fanno vivi al 9’ quando costringono Villa al rinvio fuori dall’area. E’ l’Atalanta a fare la partita. Tant’è che Bonzi, con un tiro dal limite, stampa la palla sulla traversa (17’). La stessa si ripete subito dopo con un destro angolato ma di poco fuori. Al 19’ Gaia Bianchi va al tiro, Zanoli raccoglie la respinta e conclude ma Ometo para.

 

Il portiere amaranto si ripete sulla stessa Gaia Bianchi, bene imbeccata da Tiziani (20’). Pochi secondi dopo l’arbitro fischia, il primo tempo è dell’Atalanta. 
Nella ripresa il Melzo parte più intraprendente. Al 2’ tempestiva chiusura di Limonta su Damiano lanciato a rete. L’Atalanta risponde con un inserimento e conclusione (parata) di Veronica Bianchi. Bonzi conquista palla in tackle, dribbla un avversario e lancia in profondità Riccelli ma la retroguardia ospite fa buona guardia (6’). Un tiro-cross di Padula non impensierisce Zanchi (8’). Due minuti dopo però il Melzo segna sugli sviluppi di una punizione sulla tre quarti ripetuta per consentire un cambio: traversa di Martusciello, Consolo raccoglie e spara una bordata con la palla che sbuca tra una selva di gambe ingannando Zanchi. Al 12’ Veronica Bianchi appoggia a Tiziani (rientrata da poco) che al momento del tiro viene “murata”. Un paio di minuti dopo una leggerezza in difesa consente a Padula di lanciarsi a rete ma Zanchi prima chiude lo specchio della porta, poi in due tempi fa suo il pallonetto dell’avversario. L’Atalanta si butta in avanti senza tuttavia riuscire a rendersi pericolosa. Dalla distanza Nicoli prova a sorprendere Ometo con un tiro che però termina a lato (19’). Il Melzo si aggiudica la seconda frazione.
Le ragazze di mister Cambiaghi vogliono fortemente la vittoria, così cominciano a stringere d’assedio gli amaranto che per l’intero terzo tempo si faranno vivi solo con un traversone di Padella, facile preda di Zanchi. Al 4’ Doneda lancia Tiziani ma il tiro di quest’ultima viene deviato in angolo. Numero di Gaia Bianchi che di tacco restituisce palla a Zanoli (6’). Al 13’ un doppio corner con mischia nell’area amaranto si conclude con una conclusione a lato di Randazzo che si ripete di testa al 15’. Il batti e ribatti viene premiato al 17’: Gaia Bianchi tira con decisione, il portiere respinge, Baruffaldi lesta trova lo spiraglio vincente. Si scatena l’entusiasmo delle ragazze che anche dalla panchina entrano in campo ad abbracciare la compagna. Al 19’ un’azione tutta di prima Zanoli-Gaia Bianchi-Baruffaldi consente a quest’ultima di concludere a rete ma il portiere para. Ometo si ripete allo scadere respingendo d’istinto un tiro ravvicinato di Baruffaldi. Il fischio dell’arbitro sancisce la vittoria atalantina, di misura nel risultato non certo per il gioco espresso.

ATALANTA-MELZO 2-1 (1-0; 0-1; 1-0)
ATALANTA:
1° tempo: Villa; Randazzo, Ciocca, Chignoli; Madaschi, Bonzi, Doneda, Zanoli; Baruffaldi, Tiziani, G. Bianchi
2° tempo: Zanchi; Limonta, Ciocca, Nicoli; V. Bianchi, Fumagalli, Bonzi (Doneda), Donadoni; Esposito, Maffezzoli (Tiziani), Riccelli
3° tempo: Zanchi (Villa); Limonta (Randazzo), Ciocca, Nicoli (Chignoli); V. Bianchi (Madaschi), Bonzi, Doneda, Zanoli; Esposito (Baruffaldi), Tiziani, G. Bianchi
All. Cambiaghi
MELZO: Ometo; Volpi, De Caria, Consolo, Stroppa; Rizzato, Padella, Murdolo; Padula; Martusciello, Damiano. (Apicella, Piccioli, Baggi, Allievi, Celi, Badaoni). All. Luppino
RETI: Gaia Bianchi (A) 3’ pt; Consolo (M) 10’ st; Baruffaldi (A) 17’ tt

+Copia link