« Torna agli articoli

Agrate -Atalanta

Una partita piacevole, a tratti spettacolare, giocata a viso aperto da entrambe le squadre con continui capovolgimenti di fronte che hanno divertito il pubblico. Alla prima di campionato lo Speranza Agrate ha fatto suo il risultato in virtù soprattutto di un primo tempo arrembante, ma le Esordienti Atalanta hanno saputo tenere testa nei due tempi successivi ad una formazione di prim’ordine. Dopo una partenza da dimenticare, le nerazzurre di mister Cambiaghi hanno ritrovatoin buona parte quella convinzione e quella determinazione mancate nella prima frazione riuscendo ad andare a segno con Veronica Bianchi nella ripresa e con Tiziani nell’ultima frazione ma soprattutto hanno mostratospunti di buon gioco che fanno ben sperare per i prossimi impegni.

Pronti via e subito i padroni di casa passano in vantaggio con Talarico lesto a deviare di testa un cross di Topone (2’). Una manciata di minuti e arriva il raddoppio con una bordata dai 30 metri di Morrone (6’). I rossoverdi giocano in velocità con rapidi scambi palla a terra ed improvvisi lanci che“tagliano” la retroguardia nerazzurra. Tecnici ed atletici, non appena possono vanno alla conclusione. Così al 15’ Carimati, sempre dalla distanza, pesca il settealle spalle di Villa, che peraltro qualche minuto prima su un affondo dei locali aveva chiuso bene sul primo palo. Lo stesso Carimati ci prende gusto tant’è che al 17’ segna il terzo gol con un pallonetto vincente. Le ragazze non ci stanno ma in questa frazione non vanno oltre un paio di tiri “telefonati” di Bonzi e Contessotto e qualche affondo sulla destra di Veronica Bianchi. Il tempo si chiude con un’azione di forza di Tiziani ma la conclusione viene ribattuta da Mosca.
Cambia la musica nella ripresa. E’ l’Atalanta ad assumere maggiormente l’iniziativa. La centravanti Tiziani, spina nel fianco della difesa locale, va vicino alle rete al 3’ (contropiede) e al 4’ (mischia in area). Attaccando, le nerazzurre si espongono ai contropiedi avversari, così in un paio di occasioni (7’ e 10’) Zanchi deve tempestivamente uscire dai pali per sventare le minacce. I ragazzi di mister Palma tornano in vantaggio all’8’ grazie ad una conclusione sotto misura di Motta che, lasciato libero in area, raccoglie un traversone dalla destra ed insacca. Il tempo di ripartire e Veronica Bianchi ristabilisce la parità con una conclusione dalla destra che rimbalza davanti al portiere rossoverde e lo scavalca (9’). E’ il periodo migliore delle nerazzurre che si espongono poco alle ripartenze dei locali, pericolosi solo al 12’ con un traversone dalla sinistra fatto suo da Zanchi. Al 15’ l’Atalanta non approfitta diun’incertezza di Motta in area e viene punita due minuti dopo: palla persa a centrocampo, ancora Morrone da fuori area trova la stoccata vincente.

L’ultima frazione comincia con i locali che con un paio di conclusioni (3’, 4’) impegnano Zanchi, chiamata ancheadun intervento in scivolata fuori area al 5’. Le ragazze di mister Cambiaghi resistono alla sfuriata rossoverde e riescono addirittura a passare in vantaggio al 7’ con un’azione di forza di Tiziani che supera un paio di avversari e con un pallonetto in area batte Motta. La fortuna però non assiste le ragazze che un minuto dopo subiscono una rete rocambolesca: una conclusione dal limite colpisce la traversa ma la palla cadendo sbatte sulla schiena di Zanchi in tuffo e termina in fondo alla rete. Le nerazzurre non si danno per vinte: al 10’ Contessotto ci prova da fuori area ma il portiere para; al 15’ una bella triangolazione Zanoli-Esposito meriterebbe miglior fortuna. Un contropiede dello Speranza Agrate al 17’si conclude con un tiro basso parato da Villa. I locali trovano altre due reti con Sirtori (tiro dal vertice dell’area al 18’) e con una “percussione” in area di Carimati (18’). Il match si conclude con un contropiede di Tiziani ma il tiro, ribattuto, carambolafuori, a pochi centimetri dal palo.

SPERANZA AGRATE:
Mosca; Dal Farra, Sirtori, Nappi, Mazzoleni; Sala, Novelli, Talarico: Topone, Carinati, Morrone (Arianna, Motta, Carbone, Colombo, Balconi). All. Palma

ATALANTA:
1° T: Villa; Madaschi, Randazzo, Ciocca, Zanoli; Contessotto, Doneda; Bianchi V., Bonzi, Baruffaldi; Tiziani
2° T: Zanchi; Nicoli, Limonta, Ciocca, Chignoli; Fumagalli, Doneda; Bianchi V., Esposito, Riccelli; Tiziani
3° T: Zanchi (Villa); Nicoli (Randazzo), Limonta, Ciocca, Chignoli; Doneda (Bonzi), Fumagalli (Contessotto); Bianchi V., Esposito (Baruffaldi), Riccelli (Zanoli); Tiziani
All. Cambiaghi

RETI: Talarico (SA) 2’ pt, Morrone (SA) 6’ pt, Carimati (SA) 15’ e 17‘ pt; Motta (SA) 8’ st, Bianchi V.(A) 9’ st, Morrone 15’ st; Tiziani 7’ (A) tt, aut. Zanchi (A) 8’ tt, Sirtori (SA) 18’ tt, Carimati (SA) 19’ tt

+Copia link