« Torna agli articoli

TREZZO SETTE-BELLEZZE

GIOVANISSIMI

TREZZO – VIGNAREAL 7-1 (3 Leoni, Quacquarelli, Cama, Perego, Romanò)

I Giovanissimi sono chiamati a una prova di maturità contro il Vignareal; dopo la sofferta vittoria sulla Vibe Ronchese ‘B’ la squadra deve dimostrare di essere “grande” anche con le compagini di medio-bassa classifica del girone soprattutto tra le mura del Valfregia: i dati parlano di due vittorie contro Gessate (a tavolino) e Vibe Ronchese, e di due sconfitte contro Polisportiva Argentia e Cornatese.

Contrariamente in trasferta la squadra ha portato sette punti a casa contro Cavenago, Olimpic Trezzanese e Atletico Bussero, cedendo il passo solo all’irrefrenabile Pozzuolo.

Il Vignareal, invece, galleggia nelle retrovie della classifica ma sembra in crescita vista la vittoria ad Aicurzio contro la Vibe Ronchese e le sconfitte con uno scarto sempre minore di gol.

Pronti, via e il Vignareal passa in vantaggio su calcio d’angolo; peccato che l’attaccante biancoverde non si sia preso una cartolina della porta perché sarà l’ultima volta che la vedrà così da vicino.

Infatti, i biancorossi chiudono in area il Vignareal, sfiorando più volte gol del pareggio, che arriva nella seconda metà del primo tempo quando Leoni si guadagna e realizza un calcio di rigore.

Il primo tempo termina 1-1. In equilibrio, apparente…

Il secondo tempo mostra la differenza tra le due squadre; il gioco corale del Trezzo mette in grossa difficoltà la retroguardia avversaria: Papa, Russo e Cama mette le ali più della Red Bull e sono imprendibili sulle fasce mentre al centro Leoni e Quacquarelli lavorano bene con Fiorentini come terminale offensivo.
Il solito Leoni porta avanti i suoi, poi triplica e Quacquarelli mette al sicuro il bottino. Cama fa manita e Perego trova il primo gol in maglia biancorossa. Prima gioia anche per Romanò che consolida il risultato del match sul 7-1.

Possiamo dire che i Giovanissimi hanno superato la prova in maniera siderale, dimostrando grinta, gioco e (soprattutto) nel secondo tempo tanto cinismo sotto porta; inoltre hanno invertito il trend casalingo.

Adesso hanno due settimane per preparare il big match contro il Basiano-Masate Sporting. In bocca al lupo!

+Copia link