« Torna agli articoli

BASTA UN FIORE NEL FANGO

GIOVANISSIMI

recupero del 17/2: MEDA 1913 – TREZZO 0-1 (Fiorentini)

Il recupero serale della terza giornata del campionato Giovanissimi fascia ‘B’ vede di fronte il Meda 1913 e il Trezzo. Domenica 7 Febbraio avevamo lasciato le due squadre sotto un diluvio che non aveva concesso loro, su decisione arbitrale, di giocare.

I biancorossi si trovano in un insolito ultimo posto, ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato, nonostante le tante belle prestazioni. I bianconeri di Meda, invece, hanno trovato la prima gioia vincendo 3-5 nell’anticipo di Busnago.

Tutte e due cercano i tre punti: il Trezzo per svoltare, il Meda per confermarsi.

Il terreno di gioco, usando un eufemismo, non è certamente dei migliori e sarà difficile per le due compagini esprimersi al meglio.

Il Trezzo scende in campo con il collaudatissimo 4-1-4-1 con Colombo tra i pali; Airoldi, Angioletti, Perego e Monzani in difesa; davanti ad essa Cavalleri, più avanti Cama, Leoni, Quacquarelli e Cicorella; Fiorentini unico terminale offensivo.

Il primo squillo del match arriva al 6’ quando l’attaccante del Meda si inserisce bene tra le maglie biancorosse, fa esplodere il destro che si infrange sul palo. Ma quello dei padroni di casa è solo un fuoco di paglia.

Infatti, al minuto 9’ Leoni crossa al centro, Fiorentini prima fa passare il pallone poi anticipa sia la difesa bianconera sia Cama, tirando e battendo l’estremo difensore avversario. 0-1!

La partita continua in sostanziale equilibrio ma quando i biancorossi si accendono, fanno paura: al 15’ Leoni si mette in proprio, penetra tra le maglie della difesa del Meda ma tira alto sopra la traversa.

Il Meda gioca bene sugli esterni ma senza creare grandi grattacapi alla retroguardia ospite.

La partita diventa spigolosa e si fatica a giocare palla a terra, complici le difficili condizioni del terreno gioco.

Il primo tempo si chiude con il parziale di 0-1 a favore dei biancorossi.

Nella seconda metà di gara il Trezzo cresce ancora. Entra Corti al posto di Quacquarelli e il neo entrato fa sentire la sua presenza a centrocampo.

I biancorossi creano altre palle gol: prima un Fiorentini troppo altruista, al limite dell’area, appoggia per Cicorella che effettua un tiro/cross ribattuto dalla difesa bianconera, poi Leoni si rimette in proprio e si beve mezza squadra del Meda prima di essere anticipato in uscita dal portiere.

Ancora Fiorentini è bravo ad allargarsi e a mettere una bella palla al centro, la retroguardia bianconera rinvia la sfera che capita sui piedi di Corti che al volo prova a pescare il jolly: alto sopra la traversa.

Stoico Perego che blocca due iniziative dei padroni di casa senza una scarpa, rottasi duranti il match, poi costretto, giustamente e ovviamente, dal direttore di gara a cambiarla.
Nel finale entra Romanò al posto di Cicorella.

Il Meda tenta il forcing finale ma il Trezzo regge bene. Finisce 0-1 per i Biancorossi che finalmente trovano la prima vittoria, il primo fiore di questa primavera.
Prossimo impegno in campionato domenica 21 febbraio in casa contro la Nuova Usmate (piccolo spoiler: partita vinta dai nostri 2-1) per continuare a dimostrare che il Trezzo in questa categoria ci può ben stare.

+Copia link