« Torna agli articoli

ORGOGLIO E FOLLIA

GIOVANISSIMI

TREZZO – OLIMPIC TREZZANESE 1-2 (Fiorentini)

“Rematch” a campo invertito della nona giornata del girone invernale, quasi un derby, anzi come un derby, questo è Trezzo – Olimpic Trezzanese. Quattro mesi e cinque giorni fa i biancorossi tornavano dal comunale “Giacinto Facchetti” di Trezzano Rosa con un punto che andava strettissimo al Trezzo, rimontato nel terzo minuto di recupero su un calcio di punizione dalla trequarti ben battuto da Camilleri con non poche proteste da parte degli ospiti.

Oggi il canovaccio della partita non sembra cambiato, infatti il Trezzo chiude l’Olimpic nella propria metà campo al 5′ minuto Papa si invola sulla fascia sinistra mette al centro un pallone che è una via di mezzo tra un tiro è un cross. Per vedere l’Olimpic per la prima volta nella metà campo trezzese bisogna aspettare il 22′ con un tiro senza pretese.

Altra azione per la Trezzanese al 25′ ma Colombo è super e con un bell’intervento nega la gioia all’attaccante in maglia blu. Ribaltamento di fronte, l’asse Papa-Fiorentini mette Cama a tu per tu con il portiere avversario ma l’esterno destro trezzese mette a lato.

Al 30′ è ancora il Trezzo pericoloso ma il tiro di Quacquarelli è centrale e facile presa del portiere. Tre minuti dopo è Fiorentini, che con un tiro a fin di palo, fa tremare la retroguardia ospite. La prima frazione termina con una netta supremazia territoriale da parte dei padroni di casa che però non sono riusciti a concretizzare la superiorità.

Il secondo tempo si apre con un tiro di Corti da fuori area che termina alto sopra la traversa.

Poi succede l’inspiegabile. L’Olimpic Trezzanese si porta in avanti al 39′; il tiro del centravanti in maglia blu è deviato sul palo da Colombo poi Rinciati anticipa la retroguardia biancorossa e, a porta sguarnita, insacca. Palla al centro e l’Olimpic sfrutta subito un tentennamento difensivo e Karrouti, a tu per tu con Colombo, porta i suoi sullo 0-2. Il tutto nell’asso di tempo di novanta secondi.

Partita quasi compromessa.

Ma il Trezzo si riversa in avanti e sette minuti più tardi, Papa, dopo una bella discesa sulla sinistra, mette al centro per Fiorentini che di destro batte l’estremo difensore avversario, accorciando per i suoi. Quinto centro in questo girone primaverile, tredicesimo in questa stagione.

La partita diventa intensa e al 60′ il Trezzo guadagna un buon corner, palla al centro, il portiere della Trezzanese anticipa Fiorentini allontanando il pallone sui piedi di Papa che è libero di insaccare il gol del 2-2. Stop, tutto annullato, l’arbitro ravvisa un molto sospetto fallo di carica sul portiere di Fiorentini. Nulla di fatto.

Cinque minuti più tardi il numero 9 biancorosso si mette in proprio e supera la difesa avversaria, è a tu per tu con l’estremo difensore avversario ma viene steso da dietro da un difensore in maglia blu… Fallo da ultimo uomo in area avversaria, ma l’arbitro fa continuare.

Probabilmente i due saranno caduti su una buccia di banana materializzatasi in quello stesso istante. Ma il tutto colma nell’espulsione per “proteste” di Cicorella.

La partita finisce con la vittoria dell’Olimpic Trezzanese per 1-2 con il rammarico da parte del Trezzo di non averla chiusa nel primo tempo, nonostante tutto. Una domenica di orgoglio e follia.

+Copia link