« Torna agli articoli

VITTORIA SUDATA

Pradalunga, Mercoledì 1 Novembre 2017, Prima Divisione Femminile, 3^ Campionato

VOLLEYMANIA NEMBRO GRANATA vs A.S.D. TREZZO THRUEX ( 1 – 3 )

Bene la prima vittoria è arrivata ma abbiamo dovuto sudare non poco. La trasferta di Mercoledì ha portato i primi tre punti tanto attesi. Partire con tre trasferte non è facile ma finalmente siamo tornate a casa con un risultato positivo. Quest’anno sarà difficile ma stringendo i denti ce la potremo fare. Il gioco espresso non è stato dei migliori, facciamo ancora tanta fatica e non riusciamo a prendere il nostro ritmo. Ogni azione è troppo macchinosa, non giochiamo sciolte e fatichiamo a esprimere il nostro gioco. Alterniamo momenti di bel gioco a momenti di tracollo assoluto. Ogni punto quest’anno va sudato e con un ritmo altalenante le fatiche aumentano. Purtroppo anche quando siamo sopra tranquille subiamo dei parziali imbarazzanti che ci rimettono in tensione e danneggiano il ritmo di gioco. Adesso con questa vitoria speriamo di prendere fiducia in noi ed alzando il ritmo potremmo dire la nostra anche in scontri più difficili. Allora sotto con il lavoro, abbiamo tre allenamenti per preparare bene il debutto casalingo di settimana prossima e speriamo di offrire un bel match ai nostri sostenitori.

La partita con Nembro ci ha rimesso in sesto, siamo state contente del risultato ottenuto contro una squadra comunque ben messa in campo. Un campo di gioco al limite del ridicolo. Palestra piccolissima inadatta per una prima divisione, pubblico e squadra avversaria non proprio sportivi al massimo ed arbitraggio non poco discutibile. Nonostante tutto abbiamo dimostrato carattere e siamo riuscite nella nostra piccola impresa. I tre punti per smuovere la classifica erano importanti e noi siamo state brave a non lasciarci scappare l’occasione. Sotto adesso, questo risultato deve essere di stimolo per il nostro lavoro.

Sintesi Partita.

Primo set, troppo nervoso. La partenza del primo set non è delle migliori a causa del nervosismo che si è creato nella fase di riscaldamento. Un doppio attacco dal centro penalizza una nostra giocatrice che si becca un colpo in faccia. Discussioni con allenatore e giocatrici avversarie creano una tensione che ci portiamo dietro per tutto il primo parziale. Si parte comunque in equilibrio e si arriva in parità fino 8-8. Noi siamo poco incisive in attacco, ma tenendo in difesa costringiamo le avversarie all’errore e viviamo di rendita. Si risvegliano gli attacchi e così riusciamo a scappare avanti 11-8. Teniamo il vantaggio fino al 17-13 quando un netto black out ci castiga concedendo un secco 0-5 alle avversarie che ci passano 17-18. Le ragazze accusano il colpo ma non perdono la testa e rimangono agganciate a Nembro fino al 19-20. alziamo la concentrazione e la difesa regge al massimo, Nembro forza e sbaglia così senza rischiare troppo ripassiamo le avversarie con un bel 3-0 e torniamo in vantaggio 22-20. Una difesa non controllata riporta Nembro a meno uno sul 22-21 ma un errore avversario in battuta e un attacco piazzato da zona 4 ci permettono di allungare 24-21. Adesso rischiamo grosso, un errore arbitrale e un erroraccio dal centro nostro ridanno fiducia alle avversarie che arrivano sul 24-23. Adrenalina a mille e tensione da paura regnano sovrane. Aspettiamo in ricezione la palla dalle avversarie e grazie ad un alta concentrazione riusciamo in una giocata da manuale per chiudere il set. Battuta, buona ricezione alzata precisa e un secco attacco a zona quattro in parallela chiudono il set a favore 25-23.

Secondo Set, un brutto calo. Nel secondo set paghiamo lo scarico di tensione del set precedente. Entriamo in campo troppo imprecise e calando nella fase di ricezione e difesa non riusciamo ad esprimere il gioco del et precedente. Partiamo subito sotto con due errori banali e fatichiamo a giocare. Siamo sullo 0-2 e non riusciamo ad ingranare. Il set è tutto ad inseguire, facciamo davvero più fatica di quanta ne serva  Nembro si porta sul 3-9. Le reazioni ci sono e anche quando siamo sotto di parecchio riusciamo nelle rimonte con delle belle giocate ma ogni volta che arriviamo a meno due dalle avversarie caliamo e paghiamo con errori banali. Dal 3-9 ci portiamo sul 7-10 e poi 11-13 caliamo e torniamo sotto 12-16, reagiamo ed arriviamo 17-19. Questo giocare ad elastico ci penalizza e non essendo precise nei momenti giusti cediamo il set a Nembro 21-25.

Terzo Set, giusta reazione. Memori degli errori precedenti entriamo in campo più attente e dopo una fase di colpi alternati di inizio set che ci portano sul 6-6 piazziamo due giocate intelligenti da zona 4 e un errore avversario ci permettono i allungare 9-6. Teniamo bene le giocate avversarie e piazziamo dei buoni contrattacchi che ci vedono arrivare a più 6 sul 14-8. Giochiamo bene e aumentiamo di uno il vantaggio sul 17-10. Giochiamo serene e non concediamo nulla a Nembro che questa volta fa davvero fatica a colpirci. Con tenacia allunghiamo ancora e andiamo a più 9 sul 19-10. Il gioco regge e concediamo davvero poco alle avversarie. Con testa e serenità chiudiamo bene questo set sul 25-18 esprimendo un bel gioco.

Quarto set, troppi cali. Nel quarto set entriamo più serene e contente di aver fatto il primo punto. Adesso però non dobbiamo sprecare nulla per ottenere i tre punti. L’inizio non è dei migliori  e infatti la ripartenza avversaria ci castiga con uno 0-2 iniziale. Riprendiamo il ritmo e in breve affondiamo con un bel 4-0 che ribalta la situazione e ci rimette avanti 4-2. Adesso serve la testa per controllare le avversarie. Riusciamo bene fino al 9-5 ma poi un tracollo generale ci costa un secco 0-5 avversario che ribalta la situazione di serenità in incubo e ci vede costrette ad inseguire 9-10. Un errore avversario frutto di una buona difesa da il via ad una fase di gioco perfetta. Alternando una difesa precisa ad una fase di attacco decisa portiamo a casa un fantastico 8-0 che ribalta il punteggio 17-10 a nostro favore. Dopo una rimonta del genere le energie calano ed infatti ci scappa qualche errore di troppo. Le ragazze comunque reggono e senza sprecare nulla tengono sempre il vantaggio, seppur minimo, di più due sul 18-16. Giochiamo attente e non sprechiamo troppo così da tenere Nembro sotto di due anche sul 20-18. Il controllo è massimo e una buona difesa costringe le avversarie a forzare per fare punti e di conseguenza commettere errori. In fase finale infatti gli attacchi avversari arrivano forzati ma solo uno va a punto e quattro sono errori pesanti che ci permettono di arrivare sul 24-20. Come nel primo set teniamo bene e una buona difesa concede un buon attacco da zona due che chiude il set 25-20 e il match 3-1 a nostro favore.

Buona la partita ma abbiamo ancora tante cose a sistemare. Speriamo che questo risultato ci dia sicurezza per lavorare con più determinazione per arrivare ad una forma perfetta per i prossimi incontri.

Adesso sotto e prepariamo al massimo il primo scontro casalingo sperando che l’emozione di giocare in casa non giochi brutti scherzi. 

Anche il prossimo match sarà davvero duro, Valvole Record non è da sottovalutare, servirà maggior attenzione e tanta tenacia per prenderci qualche altra soddisfazione.

Vi aspettiamo numerosi sul campo casalingo venerdì prossimo e ricordati che il nostro motto rimane INSISTISCI…..

PROSSIMO APPUNTAMENTO 

4^CAMPIONATO

A.S.D. TREZZO THRUEX vs VALVOLE RCORD

Venerdì 10.11.2017, h 21.15, Palazzetto dello Sport ” La Torretta “, Via Nenni, Trezzo sull’Adda.

+Copia link