« Torna agli articoli

PECCATO…MA LA STRADA E’ QUELLA GIUSTA

Trezzo sull’Adda, Venerdì 26 Gennaio 2018, Prima Divisione Femminile, 12^ Campionato, 1^Ritorno.

A.S.D. TREZZO THRUEX SRL vs AVIS ZOGNO SAN PELLEGRINO ( 0-3 )

Che dire, forse ci siamo. Ieri sera buona prova delle nostre ragazze e anche qualche rammarico. Dopo l’incontro di Lunedì scorso siamo ripartite con il piede giusto. Ieri sera se avessimo vinto il primo set, perso per banalità, forse avremmo ottenuto un risultato diverso. Il lavoro questa settimana è aumentato di livello ma per prendere il ritmo giusto dobbiamo ancora aspettare. L’obiettivo per queste due partite davvero impegnative ( ieri sera con la seconda della classe e la prossima settimana con la prima ) era quello di ritrovare la concentrazione e prendere un ritmo più alto. Ieri sera ci abbiamo davvero provato ma la determinazione non è ancora al livello giusto. Zogno si presenta in campo sicura di sè ma trova davanti una squadra diversa dall’andata e soffre il nostro gioco. Purtroppo non siamo lucide fino alla fine e senza le banalità commesse in gioco avremmo potuto vincere facile il primo set e poi forse disputare una partita diversa. Dopo la sconfitta nel primo parziale rientriamo in campo un pochino sconsolate e non teniamo la concentrazione giusta così fatichiamo maggiormente. Giochiamo a tratti ma il livello di tensione cala e subiamo concediamo troppo alle avversarie. Comunque come ripeto la strada è quella giusta. Queste due partite le avevamo ” messe in conto “, ci servivano per riprendere fiducia in noi e perciò i possiamo essere soddisfatte di quanto fatto ieri sera. Adesso dobbiamo continuare così per raccogliere più punti possibili nelle prossime sfide alla nostra portata. Comunque sia complimenti per ieri sera, finalmente si è rivista la squadra che conosciamo.

Sintesi Partita.

Primo Set, peccato doveva essere nostro. Il primo set è stato un set davvero i livello ma le sbavature di concentrazione ci sono costate care. Abbiamo tenuto forte gli attacchi e abbiamo concesso troppi punti per distrazione. Partiamo pari fino l 3-3 poi una forzatura elle avversarie porta vanti Zogno 3-8. Il gruppo non si scompone e sistema la situazione così riuscendo a riportarsi sotto 7-8. Un bel parziale ottenuto con tanta determinazione. Zogno forza nuovamente e riesce ad allungare ancora di tre sul 9-12. Il gruppo si ricarica e arriva alla parità sul 14-14. Adesso ci crediamo e pur soffrendo non permettiamo alle avversarie i scappare. Zogno avanza sempre di uno ma noi le riprendiamo subito e si continua così fino 18-20 e 20-22. Un gioco preciso ci permette di ribaltare la situazione sul finale ed infatti un deciso 3-0 ci consente di ribaltare la situazione sul 23-22 a favore. La tensione è a mille e purtroppo tre banalità finali ci costano il set 23-25. Peccato se avessimo avuto più sicurezza avremmo portato a casa il risultato e forse cambiato l’andamento del match. Comunque una prova convincente per il nuovo percorso da fare.

Secondo Set, buona partenza ma poi poca lucidità. Il secondo set si riapre con una partenza di carattere e dopo lo scotto del set precedente scappiamo via 4-2. Il gioco adesso cala di livello e le giocate sono deboli e scontate. Zogno forza maggiormente su una difesa che funziona a corrente alternata e con un secco 0-6 ribalta il risultato 4-8. Reagiamo subito e ci portiamo sotto 6-8 ma non c’è più la determinazione del set precedente e non riuscendo a variare il gioco diamo vita facile alle avversarie che passando da un 8-14 ad un 10-16 continuano a condurre il set. Giochiamo ma non abbiamo più la lucidità del parziale precedente e così diamo gioco facile alle avversarie che vivendo sui nostri svarioni chiudono facile il parziale 16-25.

Terzo set, calo finale. Il terzo set si riapre con più determinazione ma purtroppo paghiamo il fatto che non siamo più abituate a giocare a livello per molto tempo ed infatti dopo un buon inizio concediamo a Zogno vita facile nel finale per troppa indecisione nostra. Si parte ancora decise e si allunga subito 3-0, Zogno reagisce e pareggia 4-4. Allunghiamo sempre noi ma sentiamo la pressione addosso e la lucidità inizia a scarseggiare. Reggiamo bene comunque il sorpasso di Zogno sul 11-13 e reagiamo a tono fino al 16-17 ma poi la stanchezza inizia a sentirsi e permettiamo l’allungo di quattro a Zogno sul 16-20 e senza lucidità non riusciamo più a mettere troppo in difficoltà le avversarie che senza forzare più di tanto chiudono il set 18-25 e la partita a loro favore 0-3.

Dai comunque sia il nostro obiettivo l’abbiamo centrato, adesso però dobbiamo continuare su questa strada ed insistere per vedere i risultati nelle prossime sfide più abbordabili. Settimana prossima avremo ancora uno scontro davvero impossibile, verranno a trovarci le marziane del Volley Excelsior Bergamo, ma se affronteremo la sfida per ritrovare la fiducia in noi e lavorare sulla concentrazione sarà comunque un match positivo che ci aiuterà a crescere per le sfide successive.

Sotto allora che le partite sono ancora tante e sono sicuro che ce la faremo. Il gruppo lo conosco troppo e quando si mette in testa qualcosa prova ad ottenerlo in ogni modo quindi avanti tutta e INSISTISCI…

PROSSIMO APPUNTAMENTO 

13^CAMPIONATO ( 2^RITORNO )

A.S.D. TREZZO THRUEX SRL vs VOLLEY EXCELSIOR BERGAMO

Venerdì 02.02.2018, h 21,15, Palazzetto dello sport ” la Torretta “, Via Nenni, Trezzo sull’Adda.

+Copia link