« Torna agli articoli

RIVINCITA…FINALE

Trezzo sull’Adda, Mercoledì 27.04.2016,Seconda Divisione Femminile, 26^ Campionato-13^ritorno – Fine Campionato

A.S.D. TREZZO THRUEX vs PALLAVOLO CAPRIATE SAN GERVASIO B ( 3 – 2 )

Colpo finale. La partita era una delle più attese del campionato, perchè il derby è sempre una sfida a parte. La voglia di rivincita, visto che all’andata avevamo perso, era davvero tanta ma il gioco espresso non è stato dei migliori. Le motivazioni possono essere tante, siamo a fine stagione, un centrale in piena forma in vacanza, il momento di calo nostro e i risultati non proprio positivi delle ultime sfide hanno influenzato molto il gioco. L’importante però è averla spuntata per chiudere al meglio questa stagione che per l’ennesima volta ci vede ad un passo dalla promozione. Purtroppo anche in questa stagione non siamo riuscite a esprimere al meglio il nostro potenziale e lavorando sul calo mentale che ci colpisce l’anno prossimo potremmo davvero sognare in grande. Abbiamo qualcosa ancora da sistemare dal punto di vista tecnico ma il vero punto debole è questa deconcentrazione che ci fa sprecare delle partite davvero abbordabili. Nei prossimi giorni partiranno i vari colloqui con le ragazze per capire se saranno ancora tra noi la prossima stagione e solo dopo le riconferme potremmo già pensare al prossimo campionato e vedere quale sarà il potenziale.

E’ stata comunque una stagione davvero intensa e alle ragazze posso solo fare i miei più sinceri complimenti per tutto il lavoro che hanno svolto e per avermi aiutato a crescere con loro. Speriamo di esserci tutte il prossimo hanno perchè questo è davvero un gruppo molto speciale e come al solito INSISTISCI.

Sintesi Partita.

Primo set, ci proviamo ma la difesa cede ancora. Il set parte con una fase di studio infatti si rimane più o meno in parità fino al 5-5. Una buona fase nostra ci porta ad allungare 10-6 e riusciamo a mantenere il vantaggio fino al 14-10. Uno schianto generale in fase muro difesa ci costa un secco 0-8 a favore di Capriate che ci recupera e sorpassa andando avanti 14-18. Il colpo e pesante, fatichiamo in attacco e ascoltiamo poco il coach che scopre i punti deboli in difesa ma non riusciamo a colpire. Capriate a dalla sua parte una buona difesa, molto mobile e sempre pronta a coprire ogni spazio. Proviamo comunque il recupero e ci portiamo vicine 19-20 ma un altro secco 1-5 ci costa il set 20-25.

Secondo set, bella reazione. Iniziamo subito forzando e mettendo in pratica i consigli del coach e ciò ci permette di andare vanti 3-1. Capriate non cede e ci pareggia 5-5. La tenacia nostra questa volta è ben ripagata e un nuovo 4-0 ci permette di allungare ancora 9-5. La reazione avversaria è subito dietro l’angolo e infatti Capriate si riporta col fiato sul collo 10-9. Tre buoni attacchi nostri e tre sbavature avversarie ci permettono un nuovo parziale di 6-0 che mette il set quasi al sicuro sul 16-9. Capriate accusa il colpo e fatica così da permetterci di mantenere il vantaggio fino al 20-15. Una buona battuta e due attacchi da banda accompagnati da un errore avversario ci ripagano con un 4-0 che porta verso la fine del set 24-15. Il set si conclude con un bellissimo primo tempo dal centro che chiude 25-16.

Terzo set, troppi errori in ricezione. Purtroppo il terzo set non viene affrontato come il precedente ed un calo in ricezione nel momento sbagliato ci costa il set. Partiamo malissimo e le avversarie allungano 2-6. La concentrazione c’è ma i nostri attacchi non sono velenosi così fatichiamo tanto ma veniamo ripagate con il pareggio sul 9-9. Si rimane tranquille fino al 12-12. Un calo nella ricezione proprio ora non ci permette di contrattaccare e con qualche errore di troppo in muro difesa vediamo scappare le avversarie avanti 13-16 e 14-19. Tutto ora si complica e subiamo fono al 15-24. Adesso arriva una buona reazione che fa pensare positivo per il set successivo. In un momento davvero complicati riusciamo a piazzare un bel 5-0 alle avversarie che ci riavvicina 20-24. Purtroppo una nuova sbavatura in difesa ci costa il punto del set che termina 20-25.

Quarto set, una grande reazione. Le ragazze a perdere non ci stanno, siamo coscienti che non stiamo giocando una bella pallavolo. Lo scatto avviene mettendo in pratica i suggerimenti dati. La partenza è tranquilla ma dopo un 2-2 iniziale portiamo subito un allungo che ci vede avanti 7-3. Un 3 pari ci permette di restare avanti ancora sul 10-6. Si gioca con sicurezza si prova ogni soluzione e veniamo ripagate con l’ennesimo vantaggio sul 15-8. I punti di distacco ci permettono di giocare con più serenità e dopo il 5-2 precedente un nuovo 6-2 ci porta verso la fine set in vantaggio 21-10. I punti di vantaggio sono davvero tanti e senza incidere più del dovuto chiudiamo il set 25-13.

Quinto set, quello della paura. Le ragazze non vogliono sprecare tutto quello fatto fino ad ora ed infatti partono concentrate. Dopo una fase iniziale dove regna la paura di perdere e si resta in parità fino al 4-4, ci sblocchiamo e dopo un errore avversario portiamo a casa un punto in banda e uno a muro che permettono il vantaggio di 7-4. Capriate non ci sta e continua a forzare e un ennesimo errore ci porta al cambio campo sopra 8-5. Col cambio campo subiamo un pochino la pausa di gioco e le avversarie si rifanno sotto 8-7. Adesso una buona fase di battuta nostra mette in crisi la ricezione avversaria tanto da permetterci un 4-0 che ci vede arrivare avanti 12-7. Adesso basta controllare per chiudere bene il set. Le ragazze però vogliono davvero la vittoria e un’ennesima battuta insidiosa accompagnata da due buoni attacchi sempre da banda ci permettono di chiudere il set 15-9 e il match 3-2.

Davvero una bella partita in un palazzetto con tanto pubblico. Grazie a tutti/e per aver creduto in noi e averci sostenuto fino alla fine. Sarebbe bello avervi sempre così numerosi.

Come accennato adesso iniziamo il lavoro per la prossima stagione e speriamo di essere ancora tutte/i insieme. Il gruppo è davvero da invidiare…

Anche per la prossima stagione il nostro motto resterà INSISTISCI e speriamo di risolvere quelle sbavature che anche in questa stagione ci sono costate il passaggio di categoria.

Concludo ringraziando in prima persona quelle che considero LE MIE RAGAZZE e tutte le persone che sono girate attorno a questa squadra fantastica.

Grazie di tutto … il Coach Thomas.

+Copia link