« Torna agli articoli

PARTENZA DELUDENTE…

Zogno, Venerdì 20 Ottobre 2017, Prima Divisione Femminile, 1^ Campionato

AVIS ZOGNO SAN PELLEGRINO vs A.S.D. TREZZO THRUEX ( 3 – 1 )

Purtroppo debutto negativo ieri sera per la prima di campionato. Non preoccupa il risultato, frutto di una serata sbagliata, ma il gioco messo in campo. Speriamo solo che l’implosione di ieri sera sia stata causata dall’emozione, altrimenti bisogna preoccuparsi. Le ragazze si presentano in campo concentrate e sicure nella fase di avviamento ma durante il match si presenta il contrario. L’inizio partita è più che positivo, riusciamo ad allungare sulle avversarie ma pian piano ci spegniamo e sviluppiamo un gioco scontato e poco incisivo. Poco alla volta perdiamo fiducia e cedendo in diversi settori esprimiamo un gioco piacevole solo a tratti. Purtroppo in questa categoria se non tieni alta la concentrazione per tutto il match non puoi pretendere di fare risultato. Le ragazze si accorgono di quello che sta succedendo, il nervoso regna sovrano anche da parte mia e così non riusciamo a mettere in campo quello che sappiamo fare. Adesso cercheremo di capire cosa dobbiamo sistemare e sicuramente faremo tesoro di questa brutta sera per rimetterci sotto per recuperare questo avvio di stagione. Sicuramente sarà una stagione difficile ma se sapremo ritrovare il nostro stile di gioco potremo farci valere.

Ieri sera abbiamo giocato molto sottolivello, non siamo riuscite a fare gioco. La ricezione non è stata il massimo, gli attacchi poco pungenti e la difesa a funzionato a fasi alterne. Adesso dobbiamo cercare di alzare il ritmo e ritrovare subito il nostro gioco. Questa settimana lavoreremo  sodo per rimetterci in pista in vista della prossima sfida di venerdì a Bergamo. Il calendario non ci sorride, partire con tre trasferte non è facile ma l’importante è provarci sempre e fino alla fine. Il prossimo match sarà di livello ancora più alto, il Volley Excelsior Bergamo la scorsa stagione è arrivata seconda e ha lottato fino all’ultimo per il passaggio in serie D. L’importante però resta recuperare il nostro stile per renderci conto di cosa potremmo dimostrare in questo campionato.

Allora sotto, forza e coraggio, la stagione è solo all’inizio e possiamo ancora dimostrare il nostro potenziale.

Il motto rimane sempre INSISTISCI…

Sintesi Partita.

Primo Set. L’illusione. Partiamo bene e dopo pochi scambi riusciamo ad allungare 6-2. Il coach avversario chiama subito un tempo di sospensione e cerca di rimettere in carreggiata le sue giocatrici. Il time ci spezza il ritmo, le avversarie iniziano a sistemarsi in campo in modo più sicuro e recuperano punti piano piano ma noi riusciamo a tenere il distacco fino all’8-6. Il ritmo da parte nostra inizia a calare e le avversarie ci pareggiano sul 10-10. Dopo il recupero avversario continuaiamo a giocare e teniamo a bada Zogno fino al 14-15. Un brusco calo in fase difensiva e una ricezione sempre imprecisa non permettono di reimpostare il gioco. Esprimiamo un gioco scontato e poco incisivo così vediamo Zogno tenerci a distanza sempre di tre punti fino al 17-20. Adesso giochiamo male e più di nervoso che di testa, il frutto sono troppi errori in attacco che ci costano un secco 2-5 che vede Zogno chiudere il primo set 19-25.

Secondo Set. Flebile reazione. Scottate dal primo set rientriamo in campo più decise ma dopo poco ci spegnamo nuovamente. Dopo un 2-2 iniziale giochiamo ordinate e sicure ed infatti riusciamo ad allungare 7-4. Zogno non si fa attendere e dopo qualche incertezza si porta a casa un secco 1-4 che rimette i giochi in parità sull’ 8-8. Accusiamo il colpo, non ci rimettiamo in ordine e riprendiamo a giocare a caso. Questo momento di sconforto ci costa un netto 0-4 che vede Zogno scappar via sul 8-12. Una reazione di rabbia ci rimette in pista e ripagandoci con un 4-0 poer noi ci rimette in parità 12-12. La rabbia non basta, ci vuole continuità e precisione. Le avversarie infatti dopo una fase di studio e vedendo la nostra poca reattività ci colpiscono facilmente, giocano alternando forza a furbizia e allungano di tre al 18-21. Noi reagiamo come prima senza precisione, giochiamo di rabbia e i troppi errori ci costano anche il secondo set 18-25.

Terzo Set. Timida reazione. Nel terzo parziale partiamo ancora avanti 3-1 ma dopo poco siamo nuovamente in parità 3-3. Come già detto giochiamo a corrente alterna. Alterniamo belle giocate a errori banali e così fatichiamo il doppio. Non riusciamo a chiudere i punti subito, per mattere giù la palla ci servono sempre 2 o 3 attacchi, siamo poco determinate. Dopo la fase di parità andiamo sotto prima di due ( 5-7 ) e poi di quattro ( 8-12 ) ma non ci stiamo abbattendo. Passo passo e giocando con testa recuperiamo il divario e pareggiamo sul 13-13. Un calo ci costa un ennesimo 3-0 ed un allungo di Zogno 15-18. Rimaniamo sotto fino al 18-22. Sotto di 4 lunghezze esprimiamo il nostro gioco migliore ed infatti riusciamo a portare a casa un bel 5-0 che ci vede ribaltare il risultato 23-22. Controlliamo le avversarie ma il ritmo cala ed infatti fatichiamo più del dovuto per chiudere il set a nostro favore 27-25.

Quarto set. Poco carattere. Adesso quando dovremmo insistere purtroppo cediamo e non riuscia o nell’impresa. Cariche dal risultato precedente si dovrebbe tornare in campo più determinate e sicure ma questo non avviene. Dopo una brutta partenza che ci vede subito inseguire le avversarie 0-2 non riusciamo a esprimere il nostro gioco in modo preciso e restiamo sotto sempre di uno o due punti ( 3-5, 5-7 ). Siamo in balia del gioco avversario e non cerchiamo più di tanto di metterle in difficoltà. Come già ridetto giochiamo scontato e attacchiamo poco. La maggior parte dei palloni vengono rimessi nel campo avversario senza forza e così subiamo troppo. Dopo un 9-10 che ci vede ancora sperare caliamo bruscamente e Zogno forza subito per allungare 10-15. Sbagliamo tanto in ogni settore e il divario di cinque punti resta costante ( 14-19, 16-21 ), si fatica molto a reggere il gioco e con un brusco calo finale cediamo il set 17-25 a Zogno e consegnamo la partita a loro con una netta sconfitta 1-3.

Come già detto è stata una brutta serata, non abbiamo espresso il nostro gioco se non a tratti. Questo ci deve preoccupare solo se non nriusciremo a rimettere le cose al loro posto, ma se riusciremo a fare tesoro di questa sconfitta riusciremo sicuramente a riprendere il ritmo e divertirci nei prossimi match.

Alloro sotto a ritmo pieno e INSISTISCI…

PROSSIMO APPUNTAMENTO 

2^CAMPIONATO

VOLLEY EXCELSIOR BERGAMO vs A.S.D. TREZZO THRUEX

Venerdì 27.10.2017, h 21.00, Palestra del Borgo, Viale dell’addolorata, Bergamo.

+Copia link