« Torna agli articoli

DELUDENTI…MA VINCENTI…

Bergamo ( Malpensata ), Mercoledì 30.11.2016,Seconda Divisione Femminile, 8^ Campionato

CENTRO MEDICO PIO X MALPENSATA vs A.S.D. TREZZO THRUEX ( 1 – 3 )

Serata da dimenticare quella di mercoledì a Bergamo. Anche se il risultato ci sorride, non abbiamo giocato affatto bene. La sfida non era delle più impegnative, ma abbiamo rischiato davvero grosso. Facciamo maggior fatica con le squadre di coda che con le squadre di alta classifica. Siamo riuscite a portare a casa altri tre punti ma dobbiamo riflettere su questi black out che ci abbattono. In campo non c’era la solita squadra, son stati fatti diversi cambi in formazione, ma questo non giustifica la brutta prestazione offerta. In entrambi i set abbiamo faticato più del dovuto e mettendoci in moto al minimo abbiamo sempre recuperato e chiuso in vantaggio. Brutto scivolone nel terzo set dove abbiamo sprecato un largo vantaggio e chiuso sotto, ma per fortuna nell’ultimo parziale dopo una brutta partenza siamo riuscite a ingranare e recuperare. Queste prestazioni ci devono far riflettere per non avere rimpianti a fine stagione. Adesso prima della pausa natalizia avremo altre tre sfide impegnative e cercheremo di portarle tutte a casa. Settimana prossima verrà da noi una squadra di coda con cui la scorsa stagione abbiamo avuto alcuni screzi, per cui dovremo tenere a bada i nervi e rispondere sonoramente con delle belle giocate. Le successive due vedremo il big match sul campo di casa con la prima in classifica e poi il fatidico derby fuori casa con Capriate. Allora adesso sotto con tanta energia abbiamo ancora da dimostrare la nostra potenzialità. Ritroviamo la serenità e INSISTISCI…

Sintesi Partita.

Primo set. Andamento lento. Subito dal fischio iniziale si vede che non ci siamo. Siamo lente, poco reattive e facciamo degli errori davvero banali. Dopo poche battute inseguiamo 3-6 e facciamo davvero fatica a creare il gioco. Non riusciamo a recuperare i tre punti di svantaggio e stiamo sotto 5-8, 8-11 e 10-13. Adesso ci mettiamo in azione ma molto disordinate e riusciamo a pareggiare 13-13. Si cambia minimamente il ritmo e dopo qualche scambio in parità che ci porta 15-15 riusciamo a piazzare un bel 6-0 alle avversarie che ci permette di allungare 21-15 e chiudere poi 25-20.

Secondo set. Come prima. Ritorniamo sul campo di gioco e non riusciamo a sostenere il ritmo di prima. Siamo ancora molto fallose e troppo lente, infatti le avversarie fuggono via 1-6. Un tempo di sospensione serve solo a strigliare le ragazze e renderle coscienti di ciò che stiamo combinando. Non ci sono da dare nozioni di gioco ma solo cercare di spronare le ragazze. Non abbiamo reazione e sul 6-12 siamo ancora sotto di sei punti. Non reggiamo il muro-difesa e negli attacchi non siamo efficienti. Un errore loro ci permette di riprendere il servizio e un buon turno di battuta ci permette di piazzare un secco 8-0 alle avversarie che vede ribaltare il risultato a nostro favore 14-12. Bergamo non cede, vede le nostre difficoltà e pareggia 14-14.Adesso però cambiamo leggermente le giocate e allunghiamo 19-15. Solo controllando e gestendo il vantaggio riusciamo a chiudere 25-20.

Terzo set. Un vero disastro. Dalla partenza si pensava positivo, dopo i due set precedenti siamo partite avanti 4-1 e sembravamo decise a mettere fine a questa brutta serata. In pochi scambi Bergamo pareggia 6-6, ma la reazione adesso sembra decisa e infatti allunghiamo nuovamente 12-7. Con cinque punti di vantaggio e vedendo come stiamo soffrendo basterebbe contenere li errori e cercare di arrivare alla fine. Qualcosa davvero stasera gira male e dopo il vantaggio 18-13 crolliamo. Un carosello di errori ci costa un secco 2-7 avversario che rimette tutto in parità sul 20-20. Prendiamo un tempo di sospensione, ma nelle ragazze non si vede la solita grinta e dopo una fase di equilibrio che ci porta 23-23 con un errore in battuta e uno in difesa perdiamo il set 23-25.

Quarto set. Troppi rischi. Memori di quello che stiamo combinando adesso siamo ancora più vulnerabili di prima. La paura di sprecare punti si fa sentire e la forza per reagire tarda ad arrivare. La partenza del quarto set è davvero disastrosa e fa pensare al peggio. Dopo poche battute siamo nuovamente sotto 1-6. In campo si respira una tensione da brividi, non riusciamo a trovare il modo di reagire. Il tempo di sospensione serve solo a cercare di rimettere serenità nel gruppo.Pian piano cerchiamo di recuperare e riduciamo il vantaggio a meno tre sul 6-9. Una buona gestione in attacco ci permette di pareggiare 11-11. Ora una fase di studio e controllo ci porta 14-14. Qualcosa si muove in campo e riusciamo a prendere qualche punto di vantaggio che rimette serenità e sicurezza in campo e siamo sopra 18-15. La maggior attenzione ci permette di arrivare avanti verso la fine del set sul 20-15. Una accelerazione finale ci ripaga con un netto 5-1 che chiude il set 25-16 e la partita 3-1 a nostro favore.

Per fortuna la partita è finita e siamo riuscite a contenere i danni. Davvero una brutta serata, solo da dimenticare o da ricordare per non commettere il medesimo errore.

Adesso ci dobbiamo concentrare e pensare alle prossime partite cercando di dare sempre il massimo. Siamo un gruppo davvero speciale e dobbiamo dimostrare sempre quello che sappiamo fare. Allora sotto con il lavoro e riprendiamo la nostra serenità. Quindi INSISTISCI…

PROSSIMO APPUNTAMENTO 9^ CAMPIONATO

A.S.D. TREZZO THRUEX vs UNITED VOLLEY A.S.D.

Mercoledì 7.12.2016, h 21.15, Palazzetto dello Sport ” La Torretta “, Via Nenni, Trezzo sull’Adda.

+Copia link